BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Il peperoncino fa dimagrire. Alcune ricette

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

Il peperoncino: panacea di tutti i mali. O quasi. Da migliaia di anni i messicani, i primi a conoscerne i segreti, beneficiano della sue proprietà. Il frutto è un potente antiossidante, è ricco di vitamina C, favorisce la guarigione nelle malattie da congestione, è un antibatterico, aiuta a prevenire diverse malattia, è un vasodilatatore e un afrodisiaco. Non solo: secondo quanto scoperto da un’equipe medica della Purdue University di West Lafayette, in America, aiuta a combattere in morsi della fame e favorisce la digestione, aiutando l’assorbimento dei principi nutritivi degli alimenti. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista “Physiology & Behaviour” e dimostra come il peperoncino «può aiutare a tenere sotto controllo l'appetito», spiega Richard Mattes, uno degli autori, «e a bruciare più calorie dopo il pasto, soprattutto per chi non usa la spezia regolarmente». Un alleato formidabile per la propria salute, quindi. Che, tuttavia, difficilmente può esser consumato così come lo si trova in natura, salvo che per alcuni temerari. Ecco, allora, di seguito alcune ricette a base di peperoncino per impreziosire la vostra cucina all’insegna del benessere.

La crema di peperoncino, anzitutto, ottima e semplice da preparare. Prendete dei peperoncini, lavatateli, togliete i piccioli. Frullateli assieme ad uno spicchio d’aglio e a del sale finché non otterrete un impasto denso. A questo punto, mettete il composto in un colino d’acciaio e lasciatelo riposare tutta la notte al suo interno perché sia eliminata l’acqua in eccesso. Una volta trascorsa la notte emulsionate con olio d’oliva fino a ottenere un impasto omogeneo e mettete la crema in dei vasetti piccoli. L’ideale è servirla su dei crostini, ma può condire anche carne rossa, bianca o la pasta.

Un po’ più complicata, anche se non di molto, sono i famosissimi fagioli alla messicana. Ciò che vi occorre sono 800 gr di fagioli Rossi, 500 di pomodori, del limone, del peperoncino, una cipolla, del pepe, dell'olio, aglio e prezzemolo. Prendete metà dei fagioli e frullateli con mezzo bicchiere d’acqua fino a ottenere un impasto cremoso. Nel frattempo, con due cucchiai d’olio fate leggermente soffriggere una cipolla tritata fine. Quando imbiondisce aggiungete uno spicchio d’aglio e due peperoncini spezzettati (potete aggiungerne di più, a seconda dei vostri gusti e della vostra tolleranza). Contemporaneamente aggiungete limone, i pomodori tagliati a dadini e il pepe. Non appena il sugo inizia a bollire, abbassate il fuoco al minimo e coprite con un coperchio, lasciando cuocere per 5 minuti e girando, con il cucchiaio, di tanto in tanto. A questo punto aggiungete i fagioli, sia quelli interi che quelli frullati. Coprite con il coperchio per 25 minuti e, ogni tanto, mescolate. Alla fine, cospargete con un pizzico di prezzemolo.



  PAG. SUCC. >