BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VACANZE/ Spagna meta più economica, Italia destinazione più costosa dopo Miami

Pubblicazione:

Una spiaggia alle isole Canarie  Una spiaggia alle isole Canarie
<< Prima pagina

IL PRIMATO DELLA SPAGNA - Secondo i calcoli delle Poste britanniche, il paniere degli articoli base per un turista in Spagna viene a costare 42,15 sterline. Una somma pari al 15% in meno della migliore destinazione del 2010, il Portogallo, sceso dal primo al terzo posto dopo Spagna e Bulgaria. I prezzi in Spagna sono stati ridotti drasticamente nel tentativo di riconquistare i turisti britannici dopo che gli afflussi erano crollati a causa della recessione. Nel frattempo, chi sta progettando di andare in vacanza in Grecia o in Turchia è comunque fortunato perché i prezzi in questi due Paesi hanno segnato a loro volta un ribasso.

I RIBASSI IN GRECIA - Dopo un 2010 disastroso, la Grecia ha dovuto tagliare i costi, con bar e ristoranti nei dieci migliori alberghi dell’isola di Corfu che hanno abbassato i prezzi del 10%. Questo significa che ora i resort della Grecia sono la quarta destinazione più a buon mercato. La Turchia ha ottenuto invece il quinto posto, dopo che i prezzi erano caduti del 15%, registrando così il ribasso più significativo di tutte e 14 le destinazioni analizzate. Tuttavia, il prezzo di una cena di tre portate per due persone nel migliore albergo turco, Marmaris, è crollato massicciamente di ben il 23%. E a influenzare la variazione, la svalutazione registrata dalla lira turca, soprattutto rispetto alla sterlina.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >