BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GASTRONOMIA/ I dieci Paesi ideali per i turisti dal palato fine

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

7. ITALIA – Il cibo è il prodotto più esportato dall’Italia, e il motivo è che tutto il mondo lo apprezza. Le cucine regionali sono così varie, che pizza, pasta al dente e risotto, insieme al caffè espresso, sono solo le specialità più imitate all’estero.

8. INDIA – La mutevole gastronomia indiana cambia forma non appena si cambia quartiere, città o Stato. La base di tutti i cibi è però il riso nel sud e il roti nel nord. Questi sono generalmente accompagnati da dhal, verdura e salsa chutney. E possono esservi aggiunti anche carne o pesce.

9. GIAPPONE – Tra le specialità ci sono yakitori (spiedini di pollo o verdure grigliate), sushi e sashimi (pesce crudo), tempura (ingredienti leggermente pestati e fritti) e tagliatelle di ramen. Anche se l’apice della cucina giapponese è il kaiseki.

10. INDONESIA E MALAYSIA – Le cucine indonesiane e malaysiane nascono da un enorme scambio culinario: cinesi, portoghesi, indiani, coloni e viaggiatori hanno tutti influenzato gli ingredienti e l’idea di cibo di Indonesia e Malaysia. Le cui caratteristiche comuni sono comunque l’abbondanza di riso e le spezie.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.