BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISRAELE/ Coppia chiama la figlia «Like» come il pulsante di Facebook

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

Una coppia israeliana ha scelto di chiamare la loro figlia «Like», proprio come il pulsante di Facebook. I nomi più comuni per le ragazze in Israele attualmente sono Noa, Maya e Tamar. Ma Lior e Vardit Adler, di Hod Hasharon, una città a nord-est di Tel Aviv, hanno deciso di fare il possibile per evitare che la figlia avesse delle omonime nella sua classe.

 

NOME GRADEVOLE E ORIGINALE - «Per me è importante dare ai miei bambini dei nomi che non sono utilizzati da nessuna altra parte, come minimo non Israel», ha raccontato il padre all’agenzia di stampa tedesca «dpa». Ma come rivela il quotidiano israeliano Haaretz, la coppia ha dato dei nomi unici anche ai suoi primi due figli, forse per il loro amore per la buona cucina: Dvash (miele in ebraico) e Pie (torta in inglese). Quando hanno scelto il nome Like, il suono è stato importante almeno come il significato, ha spiegato Lior. Like ha infatti un suono gradevole e internazionale, e Facebook è diventato un’icona dell’attuale generazione. «Se un tempo le persone davano ai figli dei nomi biblici perché era quella l’icona, allora Facebook oggi è una delle più famose icone al mondo», aggiunge Lior.

 

L’INCREDULITA’ DEGLI AMICI - Scherzando sul fatto che Like potrebbe essere vista come una versione moderna del nome ebraico tradizionale Ahuva, che significa «prediletto». Benché sia lui sia i genitori della moglie si aspettassero un nome originale, gli amici e i conoscenti della coppia hanno reagito con incredulità. «Semplicemente non riescono a crederci - riferisce Lior -. Penso che ci saranno persone che aggrotteranno le sopracciglia, ma è mia figlia ed è questo l’aspetto più divertente». Ma alla piccola Like piacerà il suo nome? Lior dice che spera di sì. «Tra l’altro, glielo ho chiesto, ma non ha risposto», ha riso il padre.



  PAG. SUCC. >