BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SINDROME MISTERIOSA/ Donna allergica all'elettricità vive a lume di candela

Pubblicazione:

La donna vive a lume di candela  La donna vive a lume di candela

Una donna inglese è costretta a vivere del tutto priva di elettricità a causa di una rara allergia che l’ha colpita dopo essersi sottoposta alla chemioterapia.

 

L’ELETTROSENSIBILITA’ - Janice Tunnicliffe è così allergica a tutte le tecnologie moderne, che anche i suoi vicini hanno dovuto rinunciare alla connessione wireless a Internet. La sua strana malattia è stata raccontata da Sharon Baker su «This Is Nottingham», il quotidiano della città vicino alla quale vive la donna. Madre di due bambini, Janice non può utilizzare un bollitore elettrico, tiene la lavatrice in una rimessa di cemento e trascorre tutte le notti facendo dei giochi in scatola insieme al marito. E il motivo è che Tunnicliffe è convinta di soffrire di una rara malattia chiamata elettrosensibilità (Es), che consiste nel fatto di non riuscire a sopportare la vicinanza con i campi elettromagnetici di qualsiasi tipo. Tanto che non può guardare la televisione, ascoltare la radio né parlare al cellulare.

 

EFFETTO DELLA CHEMIOTERAPIA - La 55enne racconta di essere stata colpita dalla sindrome rara dopo essersi sottoposta a chemioterapia per un tumore all’intestino tre anni fa. Da allora soffre di costanti mal di testa, dolori al petto, nausea e formicolio alle mani e alle gambe, ogni volta che si avvicina agli elettrodomestici o agli oggetti che emettono un segnale elettronico. Da quanto è stata colpita dalla nuova malattia, il suo unico momento di sollievo è stato quando il suo villaggio di Wellow, vicino a Nottingham, è stato colpito da un temporaneo black out.



  PAG. SUCC. >