BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TURISMO ALTERNATIVO/ Visite nelle fognature: la nuova moda da Vienna a Parigi

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

Quattro anni fa, Joseph Gottschall era appena diventato il manager della pubblicità della società fognaria di Vienna ed era in cerca d’ispirazione per promuoverla.

 

INSEGUIMENTO SOTTOTERRA - Finché gli venne in mente che il film del 1949 con Orson Welles, «Il terzo uomo», culminava con un drammatico inseguimento nelle fognature di Vienna. Come scrive The Wall Street Journal, Gottschall ha pensato così di capitalizzare questa scena, lanciando un Third Man Tour nelle vie d’acqua sotterranee. E oggi è diventato un vero e proprio successo. Vienna non è però l’unica città ad avere esplorato il turismo nelle fognature. Nel 2007 la camera di commercio di Brighton, in Inghilterra, ha votato i sotterranei della città come «Migliore Luogo da Visitare».

 

DA BRIGHTON A PARIGI - Il monumento vivente all’ingegneria e all’architettura vittoriana ha superato altre attrazioni tra cui la Duke York’s Picturehouse, uno dei più antichi cinema del Regno Unito. Bruxelles nel 2007 ha rinnovato il suo museo nelle fognature, la cui facciata assomiglia a quella di un tempio greco. Al piano inferiore, i visitatori possono passeggiare senza guida lungo i canali artificiali dall’odore inconfondibile. La sede più antica del turismo nelle fognature, il Musée des Egouts di Parigi, progetta un restyling in risposta al numero di accessi in crescita, che supera i 100mila visitatori l’anno.



  PAG. SUCC. >