BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TURISMO ALTERNATIVO/ Visite nelle fognature: la nuova moda da Vienna a Parigi

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa
<< Prima pagina

SPADE E ALLIGATORI - I funzionari del museo, che sono tutti dipendenti delle fognature, intendono espandere le loro mostre su argomenti che includono il trattamento dell’acqua, l’equipaggiamento di sicurezza e i ritrovamenti inaspettati. Un’esposizione negli spaziosi tunnel delle fognature celebra gli oggetti più curiosi rinvenuti, incluse spade, borse rubate e denti falsi. Un’altra commemora Eleanor, un alligatore di 32 pollici, che i dipendenti catturarono nel 1984 e che ora vive in uno zoo di Parigi. Le visite nelle fognature urbane, già famose grazie al romanzo di Victor Hugo «I miserabili», sono iniziate nel 1867 quando una rete rivoluzionaria e modernizzata raccoglieva solo acqua piovana.

 

VISITE CHIC - I lavoratori rivestiti di bianco guidavano i visitatori a bordo di speciali chiatte e vagoni turistici. «Era molto chic – racconta al Wall Street Journal la portavoce del museo, Marie-Christine Amable -. Le nostre fognature sono molto belle». Nel 1894 le fognature parigine iniziarono a raccogliere anche i reflui dei gabinetti, ma le visite continuarono per 80 anni. E i funzionari dei musei delle fognature di tutta Europa affermano di essere continuamente affollati dai visitatori in parte grazie alle preoccupazioni ambientali della gente.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >