BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

HOTEL SUGLI ALBERI/ Dalla Lapponia a Viterbo, suite d'alta quota per nostalgici e amanti del verde

La casa sull'albero di  La Piantata (VT) La casa sull'albero di La Piantata (VT)

Tra gli hotel sugli alberi maggiormente degni di nota, ve ne sono alcuni ad Harads, immersi nel verde e nel freddo della Lapponia Svedese. Una sorta di monolocali d’altura, costruiti attorno a degli alberi, con una singolare caratteristica: sono invisibili. Un particolare materiale riflettente ricopre i muri di queste abitazioni, rendendo difficile identificarle senza confonderle con il resto della vegetazione. L'idea è di una coppia di imprenditori svedesi, Britta e Kent Lindvall, che hanno voluto fondere natura e innovazione. «E' un posto carino. Se gli ospiti riusciranno a trovarlo, sarà di sicuro un successo», ha dichiarato un visitatore. La coppia ha dato vita una sorta di “complesso residenziale” albereccio, costruendo sei nuclei abitativi che, nell’arco di 5 anni, diventeranno 24. Anche il prezzo, è d’alta quota: 555 dollari per due persone a notte.  

Senza bisogno di andare in Lapponia, ad Arlena di Castro (Viterbo), c’è un agriturismo, La Piantata,  che, oltre a  4 camere matrimoniali e 3 appartamentini, mette a disposizione degli ospiti due case sull’albero a 8 metri da terra. Niente a che fare con le tane che ci si costruiva da piccoli, spoglie, sporche ed essenziali. In questo caso, infatti, siamo di fronte ad una suite sull’albero, con tanto di letto a baldacchino, bagno con doccia, riscaldamento, Tv led 32' full HD con decoder satellitare e home theatre Bose, e colazione in camera, issata ogni mattina da una cordicella e un paniere. Tutt’intorno, prati e colline in cui viene coltivata la lavanda. Qui, i prezzi sono intorno ai 300 euro per due.


IN EVIDENZA