BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BIRRA/ Dove e quando è nata la bevanda tra le più amate al mondo?

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

In Europa si fa risalire la produzione di birra all'incirca al 3000 avanti Cristo. Fino al tempo della rivoluzione industriale la birra viene prodotta come consumo domestico, anche se a partire dal settimo secolo dopo Cristo molti monasteri del nord Europa si mettono a produrne quantità abbastanza copiose. Furono proprio i monaci a lanciare la birra come prodotto di massa. Lo scopo era quello di fornire conforto con bevande ai pellegrini di passaggio. Il consumo di birra era talmente popolare tra i cristiani del medioevo che numerosi sono i santi patroni della birra: Sant'Agostino, San Anrulf di Metz, San Luca evangelista e san Nicola. La domanda che ci si pone a questo punto è: tutte le popolazioni, dall'alba dei tempi, erano dei grandi ubriaconi? Non esattamente. Il motivo per cui si faceva ricorso al consumo di bevande alcoliche è dato dal fatto che per ragioni igieniche l'acqua naturale era spesso contaminata. Per produrre bevande come la birra invece era obbligatorio bollire l'acqua, depurandola così da ogni possibile batterio. Bere birra era dunque più sano che bere acqua naturale. La birra intolre, specie alle popolazioni del nord Europa, era necessaria in quanto produceva una certa quantità di calorie atte a difendersi dal clima rigido.

Una antica tradizione dunque quella della birra, tradizione che nei secoli si è conservata grazie all'appassionato lavoro dei monaci, in particolare i trappisti del Belgio che tutt'ora ne producono una qualità assai apprezzata. In Italia, la tradizione dei conventi produttori di birra si era persa del tutto, ma in tempi recentissimi è rinata. Sono due per l'esattezza i conventi dove si produce di nuovo birra artigianale, precisamente quello dei monaci benedettini del convento de la Cascinazza, a sud di Milano, e quella del convento Carrobiolo a Monza. IlSussidiario.net ha parlato proprio con questi ultimi, i responsabili di quello che si chiama per l'esattezza "Piccolo Opificio Brassicolo del Carrobiolo - Fermentum, società di produzione di birra cui fa parte anche un padre Barnabita del convento stesso.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >