BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MARE/ A Cipro le spiagge più pulite, Italia solo al 16esimo posto in Europa

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Ansa  Foto Ansa

CIPRO SUL PODIO - Secondo l’Agenzia Europea per l’Ambiente, «anche i risultati del 2010 sulle acque balneabili indicavano che il 100% delle coste di Cipro era al di sopra dei livelli accettabili. Cipro prosegue quindi gli ottimi livelli di conformità con i valori obbligatori, così come con gli standard di qualità più stringenti». Anche se l’isola del Mediterraneo è favorita dal fatto che le condizioni climatiche di Cipro (la forte luce solare e l’alta temperatura) e la salinità delle acque costiere nel Mediterraneo orientale sono piuttosto sfavorevoli alla sopravvivenza dei microrganismi. Secondo Repubblica, quello che emerge dal rapporto annuale sulla balneazione sarebbe invece un quadro particolarmente allarmante per l'Italia.

 

ITALIA DELUDENTE - Mentre gli organismi Ue stanno rendendo i controlli sempre più stringenti, il Belpaese perde colpi e posizioni. Al punto che sono lontani gli anni in cui eravamo al primo posto come attenzione alla salvaguardia dei litorali. Negli ultimi anni per esempio il dossier italiano sulla balneazione, che prende in considerazione ciascun Comune, è stato diffuso dopo che la maggior parte delle persone erano rientrate dalle ferie. Non a caso, l'Agenzia Europea per l’Ambiente fa sapere che, secondo le nuove direttive Ue, «il 61,8 per cento delle spiagge italiane risulta insufficientemente campionato».



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >