BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OREGON/ 30 milioni di litri d’acqua da buttare per la bravata di un ragazzo

Pubblicazione:

Il bacino idrico (NBC News)  Il bacino idrico (NBC News)

Un 21enne ha ammesso di avere urinato in un bacino idrico sul Monte Tabor, nell’Oregon, costringendo la città di Portland buttare via l’intera riserva d’acqua potabile che rifornisce la città. Una bravata che costerà ai contribuenti americani la bellezza di 36mila dollari, pari cioè a 25mila euro.

 

COLTO IN FLAGRANTE - Joshua Seater è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza mentre scambiava per vespasiano il laghetto artificiale sulle montagne intorno alla città Usa. I filmati e i rapporti preparati dalla polizia e dal Portland Water Bureau ora saranno sottoposti all’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Multnomah. Non si esclude che Seater sia inquisito penalmente per la sua bravata. Il sergente Pete Simpson, portavoce della polizia di Portland, ha dichiarato al quotidiano Usa OregonLive.com: «Dipende da quello che mostreranno i video delle telecamere di sorveglianza. Per ora il giovane rischia ancora».

 

BACINO ALL’ARIA APERTA - La necessità di provvedere alla copertura del bacino idrico all’aria aperta è stato uno dei problemi politici locali degli ultimi anni e il Water Bureau sta lavorando per adeguarsi ai regolamenti federali. Il mese scorso il Consiglio comunale di Portland ha approvato un contratto da 80 milioni di dollari per costruire un nuovo bacino idrico nella località di Powell Butte, che potrebbe aiutare a mitigare gli effetti della chiusura della riserva d’acqua all’aria aperta sul Monte Tabor.



  PAG. SUCC. >