BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UTAH/ Clochard eredita una fortuna, ma per mesi i familiari non lo trovano

Pubblicazione:

Max Melitzer (Deseret News)  Max Melitzer (Deseret News)

GLI ULTIMI AVVISTAMENTI - Ma quando un cronista e un fotografo hanno iniziato a seguire il detective nella Rescue Mission di Salt Lake, un’opera caritatevole che dà rifugio ai clochard, la sua fortuna è iniziata a cambiare. «Ho visto Max due giorni fa proprio là nella Quarta strada», ha raccontato Don Hill, manager della casa di accoglienza. Era l’avvistamento più ravvicinato nel tempo mai ottenuto da Lundberg. Hill ha aggiunto di conoscere il senzatetto da quattro anni e ha confermato che dormiva in luoghi come la Rescue Mission di Salt Lake. Spiegando che Melitzer faceva la spola nel corso delle settimane tra Salt Lake City e Ogden. Per il responsabile della Rescue Mission, «durante l’estate immagino che ogni tanto stesse fuori a dormire. Diceva sempre che si recava a Ogden». Inoltre all’inizio del mese un ufficiale della Police Crime Reduction Unit di Ogden aveva trovato Melitzer mentre dormiva su un’auto in una piazzola d’emergenza di J & J Auto Body sulla Wall Avenue. Melitzer aveva anche trascorso un periodo in prigione. Il capitano Klint Anderson, sceriffo della contea di Weber, ha confermato che l’homeless, incarcerato lo scorso ottobre, era stato quindi rilasciato. Davvero di secondaria importanza il reato commesso dal vagabondo: aveva attraversato la strada in un punto in cui era vietato ai pedoni, e quindi non si era presentato a Salt Lake City per rispondere dell’imputazione.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >