BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DROGHE LEGGERE/ I costi sociali della legalizzazione della cannabis

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

I COSTI SOCIALI - Resta il fatto che, se secondo Guido Blumir legalizzare la cannabis presenterebbe dei vantaggi economici per lo Stato, esistono anche dei costi sociali non indifferenti. E’ interessante osservare che sia Canada sia Stati Uniti hanno pubblicato dei dati ufficiali, anche se quelli più recenti risalgono al 2002. Come sottolineano i ricercatori Giovanni Serpelloni e Maurizio Gomma nell’«Analisi economica dei dipartimenti delle dipendenze» pubblicato dal Network nazionale sulle dipendenze, in Canada i costi sociali complessivi derivanti dall’abuso di sostanze ammontano a 39,8 miliardi di dollari, su una popolazione che è circa la metà di quella italiana (34 milioni di abitanti). I costi attribuiti all’abuso di sostanze illegali rappresentano il 20,7% della spesa totale, equivalenti a 8,2 miliardi di dollari. Secondo il Dipartimento di Salute degli Usa, i costi sociali per l’abuso di sostanze negli Stati Uniti ammontano invece a 500 miliardi di dollari, considerando anche le spese legate alla criminalità e alla ridotta capacità lavorativa delle persone tossicodipendenti. I costi riconducibili all’abuso di sostanze illegali sono pari a 181 miliardi di dollari e rappresentano il 36,2% della spesa totale.

 

(Pietro Vernizzi)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.