BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA STORIA/ Francescani gemelli muoiono lo stesso giorno a 92 anni

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

SETTE FRATELLI - Famosi per il fatto di essere dei fini artigiani, esprimevano i loro talenti lavorando come giardinieri e falegnami e sfornando tavoli e armadi dal loro laboratorio nel garage del convento francescano di St. Bonaventura. Yvonne Peace, ex segretaria della comunità francescana dell’università, li ricorda come tuttofare e riparatori che aggiustavano qualsiasi tipo di oggetto portato loro da molte persone del campus. «Erano sempre indaffarati», aggiunge Peace. Brother Julian, il cui nome di battesimo era in realtà Jerome, e Brother Adrian, in origine Irving, erano parte di una famiglia di sette figli nati dal dottor Julian Riester e da sua moglie Clara. Il padre era un ostetrico famoso a Buffalo e nel 1901 come studente di medicina aveva assistito all’operazione chirurgica al presidente americano William McKinley dopo che un anarchico gli aveva sparato due colpi di pistola.

 

VOCAZIONE CURIOSA - Prima di diventare frati, i gemelli avevano frequentato l’Istituto collegiale di St. Joseph a Buffalo (dove si facevano beffe dei professori grazie al fatto di essere uguali come due gocce d’acqua), e quindi una scuola per tecnici radio a Los Angeles. Curiosa anche la storia della loro vocazione. Durante la seconda guerra mondiale avevano chiesto ai frati francescani di entrare in convento, ma attendevano anche di ricevere la cartolina per essere arruolati nell’Esercito.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >