BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UK/ Piano diabolico di una famiglia per uccidere il nonno e incassare l’eredità

Pubblicazione:

Winchester, dove è avvenuto il tentato omicidio  Winchester, dove è avvenuto il tentato omicidio

RICERCHE SU GOOGLE - Le ricerche su Google con il computer della famiglia non lasciano dubbi. Tra le altre, «1.000 modi per morire», «come uccidere qualcuno» e «dieci modi semplici per uccidere qualcuno senza lasciare traccia». Ma ci sono state anche altre ricerche on-line, tra cui «si può uccidere qualcuno con un pugno?», «medicine pericolose per gli anziani», «se colpisci qualcuno sulla parte posteriore del cranio con un mattone muore o riporta solo un livido?», e «il modo più semplice per uccidere una persona anziana». Per non parlare di «sintomi ritardati di commozione cerebrale», «zucchero in un recipiente di petrolio», «sali velenosi», «sintomi da soffocamento», «sintomi dell’attacco di cuore» e «morire nel sonno». Uno dei primi tentativi di uccidere il nonno è avvenuto, guarda caso, la notte della Congiura delle polveri, cioè il 5 novembre scorso, in cui si celebra il tentativo di assassinare il re inglese Giacomo I d’Inghilterra. E come dei moderni congiurati, la diabolica famigliola ha scagliato un mattone nella finestra della camera da letto del pensionato e della sua moglie 87enne, sperando di procurare loro un infarto. Il procuratore Parker ha raccontato: «L’uomo si è spaventato ed è uscito. Nonostante il buio ha visto una figura, un ragazzo di circa 18 anni che indossava un cappello o una felpa con cappuccio». Infine il pestaggio con le pietre all’interno dei sacchetti di plastica, al termine del quale una delle nipoti ha chiamato il pronto soccorso, raccontando che il nonno era scivolato e caduto.

 

(Pietro Vernizzi)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.