BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIO DE JANEIRO/ Record di omicidi irrisolti: 60mila vittime senza colpevole

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

DOVE LA POLIZIA LATITA - In tutto il Brasile, su 50mila omicidi commessi in un anno, solo 4mila hanno portato all’arresto del presunto colpevole. A renderlo noto è stato Julio Jacobo Waiselfisz, coordinatore della Mappa del Crimine 2011 pubblicata dal Ministero della Giustizia del Brasile. Secondo gli esperti, tra i fattori che rendono tanto difficile la soluzione dei casi di omicidio ci sono lo smantellamento dei commissariati e la mancanza di mezzi in cui versa la polizia scientifica. La rilevazione del numero di omicidi irrisolti rientra nel Piano nazionale per la sicurezza, la giustizia e l'ordine pubblico (Enasp), sviluppato dal Consiglio Nazionale delle Procure, il National Justice Council (CNJ) e il ministero della Giustizia. L'obiettivo è accelerare le indagini in collaborazione con le forze dell’ordine dello Stato. Tra gli Stati brasiliani, il Minas Gerais ha in totale ben 20.000 inchieste in corso, mentre il Distretto Federale della capitale Brasilia attualmente ha 640 casi ancora irrisolti su 1.192. La situazione in assoluto peggiore è comunque quella di Rio de Janeiro. Anche se per il giudice Thais Ferraz, coordinatore del Piano nazionale per i procedimenti penali, il governo dello Stato di Rio sta facendo il possibile per scoprire chi ha commesso i crimini, che secondo il Codice penale brasiliano sono prescritti dopo 20 anni.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >