BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRAPIANTO DI GAMBE/ Eseguito per la prima volta al mondo in Spagna

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

IL DOTTORE DEI MIRACOLI - Si chiama Pedro Cavadas, è spagnolo ed è anche giovane, non ha nemmeno cinquant'anni. Ma il suo nome comincia a diventare noto in tutto il mondo. E' il chirurgo delle operazioni impossibili, il dottore dei miracoli. La sua specialità sono gli interventi chirurgici mai effettuati prima. Nel 2006 effettuò il primo trapianto al mondo di una mano. Nel 2008 aveva effettuato un duplice trapianto di braccia. Nel 2009 ha effettuato quello che statisticamente è l'ottavo trapianto di faccia (il primo fu eseguito nel 2005 in Francia) e il primo in Spagna, su un uomo affetto da un tumore facciale, usando il volto di una persona morta in un incidente stradale. Adesso ha tentato qualcosa di mai fatto: trapiantare entrambe le gambe a un uomo che le aveva perse dopo un incidente stdetto:  «Non c’è nulla di scritto in materia, ci muoradale. Lo scorso maggio, annunciando l'operazione, aveva viamo in acque inesplorate. Saremo i primi perché nessuno sta studiando in questo campo. Ma non ha importanza chi fa l’operazione, me o un altro chirurgo. L’importante è che qualcuno la faccia».

IL TRAPIANTO - Per portare a termine la difficile operazione, Cavadas si è avvalso di un team chirurgico composto da 35 operatori: anestesisti, immunologi, personale ausiliario. In tutto ci sono volute tredici ore sotto ai ferri. L'identità del proprietario delle gambe, morto in un incidente, non è stata resa nota, così come quella della persona che le ha ricevute in dono. Questi aveva subito un tale danno che l'amputazione era stata effettuata talmente in alto che ogni possibilità di usare delle protesi artificiali, come si fa in casi di perdita parziale degli arti inferiori, era stata esclusa.



  PAG. SUCC. >