BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCHWABISCH GMUND/ La città tedesca che voleva dedicare un tunnel a Bud Spencer

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Ansa  Foto Ansa

Sarebbe stato tutto più semplice se, per dirimere la questione, ad un certo punto, fosse arrivato Bud Spencer; e posto in mezzo ai due contendenti, avesse preso, con una mano la testa dell’uno, con l’altra mano la testa dell’altro, e le avesse fatte fracassare tra di loro. Purtroppo, questa volta non è un film, e Bud Spencer, alias Carlo Pedersoli, non è la soluzione, ma il problema. O, almeno, lo è suo malgrado, forse a sua stessa insaputa. Stiamo parlando del tunnel che i cittadini di Schwäbisch Gmünd, località tedesca di 60mila abitanti, avrebbero voluto dedicargli. Un desiderio improbabile, per una questione di opportunità e decoro, ritenuta tale dagli amministratori. Tutto è iniziato quando i funzionari amministrativi locali hanno avuto la brillante idea di lanciare un sondaggio per far scegliere agli abitanti della Città, per il tunnel di 2 chilometri di nuova costruzione che l’attraversa, il nome che preferivano. Detto fatto: Bud Spencer, appunto. La cittadina nutre una profonda venerazione per l’attore, che tra quelli italiani è uno dei più famosi al mondo (nel 1999 Times lo definì l’attore italiano in assoluto più famoso, seguito da  Terence Hill).

LA PASSIONE PER PIEDONE - Oltre ad essere appassionati dei suoi film, sia quelli girati in coppia con il collega che quelli come unico protagonista, Mein Leben, Meine Filme (La mia vita, i miei film), la sua biografia pubblicata di recente sta spopolando. Non solo: nel 1951, quando era tra i migliori nuotatori della nazionale italiana (vinse 7 volte i campionati nazionali nei 100 m stile libero), pare che prese parte ad una competizione proprio a Schwäbisch Gmünd, e che i suoi cittadini non l’abbiano mai dimenticato.



  PAG. SUCC. >