BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCHWABISCH GMUND/ La città tedesca che voleva dedicare un tunnel a Bud Spencer

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Ansa  Foto Ansa
<< Prima pagina

LO STOP DELL’AMMINISTRAZIONE- Insomma: ci son stati pochi dubbi quando si è trattato di scegliere il nome per il tunnel. Dubbi dai quali, invece, sono stati assaliti i funzionari cittadini una volta appreso il responso popolare. L’escamotage utilizzato per non darla vinta agli amanti dell’attore italiano, è stato poco originale: si sono affrettati, infatti, a specificare che l’iniziativa aveva carattere meramente consultivo. Alla fine, a decidere il nome, sarebbe stata, in ogni casi l’amministrazione comunale.

LA MARCIA DEI FAN - Ai partecipanti, che si sono sentiti beffati e feriti nell’intimo, la marcia indietro del Comune non è andata per nulla giù. E per manifestare la loro indignazione si sono radunati in 400 nel centro della città, per sfilare in difesa del loro idolo. Un italiano che si fosse trovato a passare, in quegli istanti, nei pressi del corteo avrebbe assistito ad una scena inusuale: una folla inferocita che a gran voce scandiva: “Bud Spencer”.  Il tutto è durato circa un’ora. Alla fine, un membro del comitato civico Die Partei,  Kevin Kallenberger, ha dichiarato al quotidiano Rems-Zeitung che si è trattato di una rivoluzione pacifica. «L'autodeterminazione è un nostro diritto», «vogliamo che sia chiamato Tunnel Bud Spencer. Possiamo raggiungere quest’obiettivo», ha aggiunto, sottolineando che la volontà popolare va rispettata, punto e basta.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >