BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SOPRAVVISSUTI/ Spade ficcate in fronte, chiodi nel cranio, forbici in pancia e tutti gli altri reduci "improbabili"

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia
<< Prima pagina

12 CHIODI FICCATI IN TESTA - Un uomo, in Oregon, nel 2005, si era recato in ospedale con un forte mal di testa. I medici scoprirono che aveva conficcati in testa ben 12 chiodi. Scoprirono che fu lui stesso a spararseli. Aveva tentato il suicidio sotto l’effetto di anfetamine. A parte i dolori, era tutto sommato in buone condizioni. Le radiografie rivelarono qualcosa di sconvolgete: i pezzi di ferro erano infilati per 5 centimetri, 2 si trovavano sotto l’orecchio destro, 6 tra l’occhio e l’orecchio destro, e 4 nella zona di sinistra della testa. L’uomo è stato successivamente ricoverato nel reparto psichiatrico.

VIVE PER 64 ANNI CON UN PROIETTILE IN TESTA - Jin Guangying, una donna cinese dello Shuyang, nella provincia di Jiangsu, ha vissuto per 64 anni con un proiettile in testa. Nel ’43, mentre stava portando dei viveri al padre guerrigliero, fu colpita da un proiettile di rimbalzo. Perse conoscenza, e per 3 mesi venne curata con erbe medicinali. Allora aveva 13 anni, e per la parte rimanente della sua vita rimosse l’episodio. Fino a quanto, ormai 77enne, nel 2007, non venne ricoverata in ospedale per i dolori alla testa, così forti da impedirgli di uscire. I familiari temettero il peggio, un tumore. “Per fortuna”, si trattava solo di un proiettile in testa.



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >