BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SQUALO BIANCO/ Capraia, avvistato un esemplare: allarmismo esagerato?

Pubblicazione:

Uno squalo bianco  Uno squalo bianco
<< Prima pagina

LE REAZIONI - Il più scocciato per tutta la faccenda è però l'assessore al turismo del comune di Capraia, Fabio Mazzei. Si è creato un clima di terrore, dice, subacquei e bagnanti non entrano più in acqua. Se non ci dovessero essere prove concrete dell'avvistamento, ha annunciato che farà ricorso per danni. E aggiunge: "In 25 anni di mare non ho mai avuto un incontro con lo squalo bianco". Gli ha fatto eco il sindaco di Capraia: "Sono tutte bufale, così si distrugge il turismo". Il filmato mostrato dai biologi, aggiunge, mostra alcune incongruenze. Pericolo? Il mare, dicono gli amministratori di Capraia, da sempre è abitato dagli squali. Andando a spulciare un po' di statistiche, si nota che in effetti i casi di attacchi di squali a uomini sono davvero pochissimi e dispersi in un periodo lunghissimo. L'ultimo caso di persona uccisa da uno squalo risale infatti al febbraio 1989 e in circostanze del tutto particolari, di quelle cioè che non possono accadere a un normale turista. Si tratta del caso di un addetto alla rimozione di sporcizia biologica da cavi sottomarini che si trovava nel Golfo di Barattti, vicino a Piombino. L'uomo si trovava a una profondità di 27 metri quando venne attaccato da uno squalo bianco: provò a risalire, ma venne trascinato a fondo dallo squalo. Il suo corpo non venne mai ritrovato, probabilmente divorato dallo squalo stesso. Il 30 luglio 1991 invece una persona a bordo di una canoa che stava tornando verso la riva, a circa venti metri da essa, venne aggredito da uno squalo bianco, come testimoniarono alcuni denti rimasti incastrati sull'imbarcazione. Da allora, non si sono più registrati casi di attacchi analoghi.




< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >