BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INDIA/ Donna con due uteri partorisce bimbi concepiti a 3 settimane di distanza

Pubblicazione:

Un parto cesareo  Un parto cesareo

Una donna indiana ha partorito contemporaneamente due bambini, che non sono gemelli, da due uteri differenti. Rinku Devi, 28 anni, della città di Patna nell’India settentrionale, credeva di stare aspettando due gemelli, ma in realtà i feti erano stati concepiti a tre settimane di distanza l’uno dall’altro.

 

1 CASO SU 5 MILIONI - I bambini si sono sviluppati da due ovuli fertilizzati in due momenti diversi, ciascuno dei quali sviluppato quindi in un utero separato. La malattia della signora Devi, che ha due uteri, è nota anche come utero didelfo. I casi conosciuti di donne che sono rimaste incinta in entrambi gli uteri sono meno di cento nel mondo. La probabilità che una donna con due uteri abbia contemporaneamente due parti separati è di circa una ogni cinque milioni. Pur avendo già partorito un neonato quattro anni fa, la signora Devi non sapeva di avere quella rara malformazione. «Ho scoperto di avere due uteri quando avevo già le doglie del parto», ha dichiarato la donna al Daily Mail. «Non sapevo come reagire. Provavo dolore ed ero abbastanza spaventata. Non avevo mai sentito parlare prima di nulla del genere. Sono stata informata su quanto la mia malattia fosse rara e grave solo alcuni giorni dopo il parto. Sono molto felice e mi sento orgogliosa di essere sopravvissuta a quando avvenuto».



  PAG. SUCC. >