BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STELLE CADENTI/ Notte di San Lorenzo, ecco giorni e orari ideali per l’osservazione

Pubblicazione:

Una stella cadente la notte di San Lorenzo  Una stella cadente la notte di San Lorenzo
<< Prima pagina

OSSERVAZIONE A ONDE RADIO - Per l’esperto dell’Osservatorio Astronomico però, «quest’anno non sarà così facile però vederle, perché il fenomeno coincide con la luna piena, il 13 agosto. Quindi la luminosità della luna tende a coprire quelle meno luminose. Si potranno osservare solo quelle più luminose, che si stima siano dalle 3 alle 5 all’ora durante le notti tra il 10 e il 13 di agosto». Un altro dato da tenere in conto è il cattivo tempo, che non permette di osservare questo fenomeno. Ma allora come fanno gli astronomi per ovviare a questo? «Gli sciami meteorici si possono studiare anche in altre frequenze – spiega Crippa -, in particolare quelle radio, quindi nel nostro osservatorio abbiamo un’antenna che può captare la ionizzazione che avviene in atmosfera quando questa polvere si consuma. In questo passaggio la polvere lascia una scia ionizzata che l’antenna può captare, e questo permette di osservare il fenomeno con qualsiasi condizione di luminosità o climatica». La condizione migliore per vedere il fenomeno con i propri occhi è di assenza della luna e nessun corpo nuvoloso. Come consiglia Crippa, l’ideale è «andare in luoghi dove l’inquinamento luminoso è meno importante, così da poter vedere anche quelle meno luminose, perché lo sciame delle Perseidi può arrivare anche a 50/100 meteore all’ora, ma solo nelle condizioni più ideali. In Italia i luoghi migliori possono essere le isole, oppure gli Appennini in Toscana o in Liguria dove ci sono luoghi molto bui e luoghi turistici dove è possibile osservare al meglio il fenomeno. Comunque lo sciame delle meteore non ha bisogno di requisiti così rigidi, ma è semplicemente uno spettacolo della natura da osservare».

 

(Claudio Perlini e Pietro Vernizzi)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.