BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FUGGITIVI/ Trovato e arrestato dopo 36 anni: ecco le dieci persone più ricercate dall’Fbi

Pubblicazione:

I fuggitivi più ricercati (Fotolia)  I fuggitivi più ricercati (Fotolia)

FUGGITIVI: TROVATO E ARRESTATO DOPO 36 ANNI DI LATITANZA - William Walter Asher III, di 66 anni, era fuggito da una prigione nel Nord della California oltre trentacinque anni fa, nel 1975. Dopo tutto questo tempo, è stato nuovamente arrestato, dopo una laboriosa indagine condotta dall’Fbi. Asher è accusato di omicidio dopo un tentativo di rapina in un locale finita in tragedia, dopo il quale si era rifugiato in un residence a Salida, dove viveva sotto il falso nome di Gary Donald Webb. Il portavoce dell’Fbi Steve Dupre fa sapere che Asher è stato rintracciato grazie ad alcune telefonate e successivamente arrestato senza che opponesse alcuna resistenza. L’uomo, che conviveva con una ragazza di poco più di vent’anni, ha ammesso la sua vera identità: “Secondo l’agente che si trovava lì al momento, Asher era molto cupo e non parlava molto – spiega Steve Dupre – Però una cosa che ha lasciato di stucco gli agenti è stata la grande curiosità di Asher su come lo avessero trovato”. L’uomo chiedeva infatti con insistenza: “Come avete fatto a trovarmi?”. La donna che era con lui non è stata ancora identificata dalle autorità ma sembra che non sapesse che Asher fosse un fuggitivo e un criminale. L’uomo venne arrestato una prima volta nel 1966 dopo aver preso parte a una rapina finita nel sangue a San Francisco, dove il barista di un locale fu colpito a morte da un colpo di pistola. Fuggito dal carcere di Growlersburg nella Contea di El Dorado in California, cambiò la sua identità, assumendo il nome di David Donald McFee, camionista sposato con famiglia. Alla fine Asher si separò dalla moglie, che fu poi interrogata dalle autorità senza però riuscire a fornire informazioni utili al suo ritrovamento. L’Fbi ha fatto infine sapere che una delle figlie di Asher ha provato a contattare il Federal Bureau of Investigation per potersi mettere in contatto con il padre. Proprio sul sito Internet dell’Fbi è possibile vedere la lista delle dieci persone più ricercate, colpevoli dei crimini più efferati, e le informazioni che potrebbero portare alla loro cattura sono anche pagate spesso molto bene.

 



  PAG. SUCC. >