BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MISS UNIVERSO/ Ha vinto Leila Lopes, la reginetta dell'Angola che sogna la laurea

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

La Corona di Miss Universo, quest’anno smentisce tutte le aspettative. Ad assicurarsi lo scettro di più bella del mondo non è stata alcuna delle favorite alla vigilia della premiazione, ma Leila Lopes. Si tratta di una ragazza di 25 anni, proveniente dell’Angola. Assieme a lei erano rimaste in gare le rappresentanti di Ucraina, Brasile, Filippine e Cina.

Secondo tutti i pronostici, avrebbe dovuto vincere una miss del Sud America, come è accaduto, negli ultimi concorsi, per ben 7 volte di fila.

La nuova reginetta mondiale, sembra avere le idee molto chiare. La bellezza per lei è importante, questo  ovvio (ha anche ammesso di esser diventata una fan di concorsi del genere sin da bambina), ma non è tutto, anzi. Leila sta frequentando un corso di gestione aziendale in Gran Bretagna. Il suo sogno è laurearsi, ottenere un master in business management e diventare una donna d’affari importante. E il concorso appena vinto? Si tratta di una di quelle cose – è stata la sua risposta – che potrà raccontare ai figli, ma niente più. La miss, che è impegnata sul fronte della lotta contro l’Aids in Africa, nel corso delle prove si è distinta per la cordialità e le risposte brillanti.  

Prima dell’incoronazione si è definita molto timida. Ha, poi, salutato la famiglia, elogiandola e ringraziandola per i «principi meravigliosi» che le ha comunicato. Ha, inoltre, affermato l’intenzione di impegnarsi per propri Paese.

A consegnarle la corona, Ximena Navarrette, la vincitrice della passata edizione, una 23enne messicana.

La seconda classificata di questa edizione è stata l'ucraina Olesia Stefanko, terza la brasiliana Priscila Machado.

A portare la bandiera italiana, Elisa Torrini. Era stata incoronata Miss Universo Italia il 30 giugno scorso, a Forio d'Ischia. E’ stata incoronata miss Jessica Cecchini, reginetta uscente. Sabato si era sentita male e, a causa di un malore si era reso necessario ricoverarla. In effetti, la vita della miss, nella settimana precedente all’incoronazione, è stata costellata da un turbinio di impegni senza sosta: apparizioni, sfilate book fotografici sulla spiaggia, incontri con le istituzioni e visite nelle favelas e negli ospedali.



  PAG. SUCC. >