BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VENERE DAVANTI AL SOLE/ Evento rarissimo domani 6 giugno: è questa la data prevista dai Maya?

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Venere in passaggio davanti al Sole la profezia maya. Stiamo per assistere a quello che è considerato un evento storico e rarissimo. Il prossimo evento del genere è infatti previsto nel 2117. Comincerà tutto all'alba di domani 6 giugno, partendo dalla città di Trieste alle ore 5 e 17, essendo la città italiana più a est. Quindi l'evento astronomico sarà visibile via via in tutta la penisola per concludersi verso le 6 e 34 del mattino. In tutto Venere impiegherà sei ore e 40 minuti per attraversare il Sole. Venere comincerà a entrare davanti al Sole a mezzanotte compiendo un perfetto allineamento con il Sole e la Terra, ma il fenomeno sarà visibile solo dall'alba. Purtroppo in Italia saranno gli ultimi momenti di questo storico passaggio. L'occasione è molto importante anche dal punto di vista scientifico: infatti quando un pianeta passa davanti a un corpo celeste si cerca di misurare l'attenuazione della luce prodotta da questo fenomeno: Questo permetterà dunque di scoprire eventualmente nuovi corpi celesti che si trovano intorno a stelle della galassia. Queste sono tutte le cose belle dell'evento che andrà in scena domani. Però c'è anche chi si sofferma a discutere di possibili cattivi presagi e profezie dannose. Infatti Venere secondo gli antichi era la Dea Nera una sorta di divinità non del tutto positiva. Per alcuni popoli era la dea dell'amore, ma per altri era la dea della guerra che scatenava cataclismi e rivoluzioni. Bene, tra i popoli che la consideravano in questo modo nefasto c'erano proprio i maya, quelli di cui si parla ormai da mesi a proposito della profezia contenuta nel loro famoso calendario secondo la quale il mondo finirà il prossimo 21 dicembre 2012. La data esatta invece sarebbe proprio quella che vedrà il passaggio di Venere davanti al Sole e cioè domani 6 giugno. Dunque la vera data di scadenza del calendario maya, il famoso lungo computo sarebbe il 6 giugno e non il 21 dicembre. Questoperché a scatenare la fine delmondo sarebbe proprio la dea nera, Venere. Ma la domanda che viene da farsi è: come facevano i maya ad aver calcolato l'esatta data del passaggio di Venere davanti al Sole? In realtà questo non è certo il primo passaggio del genere.



  PAG. SUCC. >