BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MORTO BRAD PITT (?)/ La nuova bufala della Rete: l'attore è vivo e vegeto

Pubblicazione:

foto Infophoto  foto Infophoto

Brad Pitt morto: a dare la triste notizia ci pensa Global Associated News, agenzia di informazione online. Il famoso attore mentre si trovava in vacanza a Zermatt, nota località montana e sciistica della Svizzera, durante una discesa di snowboard è uscito dalla pista e si è schiantato ad alta velocità contro un albero. Brad Pitt è morto sul colpo. L'agenzia di informazione si è soffermata sui particolari, nel dare la notizia: Brad Pitt era in vacanza con amici e parenti, Brad Pitt indossava regolare casco durante la discesa, ma purtroppo non c'è stato niente da fare. Lo schianto è stato così violento che l'attore è deceduto sul colpo. Tutto chiaro? Assolutamente no. In fondo alla notizia, in caratteri più piccoli, l'avvertimento: questo è un sito di entertainment e questa notizia è falsa al 100%. Ora, verrebbe da chiedersi e soprattutto se lo staranno chiedendo i parenti e gli amici dell'attore americano: dare questo tipo di notizie è davvero entertainment, cioè spettacolo, divertimento? Quella di annunciare la morte di vip e personaggi vari è purtroppo una mania ormai consueta della Rete, probabilmente il lato più sciocco, o uno dei più sciocchi del Web. Qualche giorno fa ad esempio era morto Robert Pattinson, l'attore protagonista della saga dei vampiri. Uno di quelli che muore più spesso, poi, è il nostro Paolo Villaggio, "ucciso" dalla rete svariate volte, grazie anche a una clamorosa bufala messa online non si sa come dalla prestigiosa agenzia Ansa che subito cancellò la notizia dopo che però migliaia di persone si stavano stringendo nel dolore per la morte di Fantozzi. Anche celebri politici, o dittatori come Fidel Castro, sono morti almeno un paio di volte, con pronta smentita del governo cubano. Robin Williams dei Take That è un'altra vittima celebre: insomma, ce solo da chiedersi chi sarà il prossimo morto che poi morto non è. Curiosamente, la voglia di veder morire i vip è una caratteristica che va in controtendenza a quella che una volta invece era la voglia che tali vip non morissero mai. Ancora adesso ad esmepio c'è chi va in giro a dire di aver incontrato Elvis Presley che faceva la spesa in un supermercato o Jim Morrison che si gode la vita in una isola dei Caraibi. 



© Riproduzione Riservata.