BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCARLETT JOHANNSON/ La monogamia e il matrimonio non sono cose naturali

Per l'attrice Scarlett Johansson sposarsi è contro l'istinto naturale perché il matrimonio e rimanere uniti tutti la vita costa troppa fatica, ecco cosa ha detto in una intervista

Immagine dal web Immagine dal web

In una intervista pubblicata dalla rivista Playboy, la nota attrice Scarlett Johansson fra le altre cose discute la sua idea di relazioni tra persone, come il matrimonio. L'attrice, che è stata sposata due volte e si è recentemente separata vivendo adesso da single con due figli, sostiene che "la monogamia non è una cosa naturale": "Sposarsi e vivere tutta la vita con una sola altra persona è una idea molto romantica, ma nella realtà richiede uno sforzo enorme, un lavoro continuo". Va contro l'istinto naturale, spiega, il che come dire che qualunque cosa nella vita richieda sforzo e fatica non sia degna di essere vissuta: "Ma non credo che sia naturale essere persone monogame. Potrei essere condannata per questo, ma credo che la monogamia richieda lavoro. Un sacco di lavoro". Il fatto che sia una tale lavoro, "significa che non è naturale". Fortunatamente si lascia una via di uscita: "Essere sposati è diverso dal non esserlo, anche se qualcuno ti dice il contrario. È una bella responsabilità, bella ma una responsabilità". La cosa che ti frega di più, aggiunge, è tutta la serie di impegni legali che il matrimonio comporta. D'altro canto è risaputo che le star di Hollywood spendono milioni di dollari nelle cause di divorzi continui a cui, poveretti, sono sottoposti…

© Riproduzione Riservata.
IN EVIDENZA