BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CRISI FINANZIARIA/ Berlusconi: difenderò banche italiane e cittadini

Il Premier interviene sulla crisi dei mercati, promettendo tutele per istituti di credito e risparmiatori. VOTA IL SONDAGGIO.

Berlusconi-parla-Camera_FN1.jpg (Foto)

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, interviene sulla questione della crisi dei mercati e sui riflessi che si stanno determinando anche sulla piazza italiana. «Non consentirò - dichiara il premier - attacchi speculativi alle nostre banche e non accetterò che i cittadini italiani perdano neanche un euro dei loro depositi».

In Borsa, infatti, Unicredit e Intesa-San Paolo stanno subendo forti ribassi.

Sullo stesso tema interviene anche Renato Brunetta: «Sulla crisi americana sono ottimista e penso che alla fine il congresso Usa prenderà una decisione saggia nonostante le fibrillazioni degli ultimi giorni» spiega il ministro della Funzione Pubblica e Innovazione, nel corso di una conferenza stampa al ministero a proposito della crisi americana. Poi Brunetta aggiunge: «Comunque credo che le Borse sapranno valutare positivamente il pragmatismo dell'amministrazione statunitense e per quello penso che il mercato potrà ripartire».

Rispondi al sondaggio

© Riproduzione Riservata.