BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ALITALIA/ Cai offre 1 miliardo di euro per gli asset della vecchia compagnia

La somma verrà pagata in più tranches in parte in denaro, in parte mediante accollo dei debiti

alitalia_personeR375_27ago08.jpg (Foto)

L'offerta di Cai per le «attività di volo di Alitalia» ammonta ad un miliardo di euro. Lo rende noto un comunicato il commissario straordinario Augusto Fantozzi.

«Per l'acquisto del complesso di beni e dei contratti oggetto dell'offerta, Cai ha proposto un corrispettivo complessivo pari ad 1 miliardo di euro», si legge nella nota.

La somma proposta da Cai sarà pagata in più tranches, «in parte mediante regolamento in denaro e in parte mediante accollo dei debiti assunti dall'acquirente nonché mediante il pagamento spettante del saldo algebrico tra specifiche partite debitorie e creditorie».

In particolare - si legge nella nota - «per i beni e i contratti di Alitalia, il corrispettivo offerto da CAI è pari a complessivi 900 milioni, il cui pagamento avverrà mediante il pagamento di un corrispettivo stimato in Euro 275 milioni», l' accollo «liberatorio dei debiti derivanti dai contratti di finanziamento ipotecario degli aeromobili trasferiti in proprietà ed eventuali interessi e oneri accessori maturati fino al closing dell'operazione (indicato da Cai per il giorno 30 novembre 2008), ad oggi stimati in un importo di complessivi euro 625 milioni».

Per i beni e i contratti di Alitalia Servizi, Cai offre «57 milioni, il cui pagamento avverrà parte in denaro e parte mediante accollo di un differenziale di crediti-debiti» mentre per «i beni e i contratti di Alitalia Airport, il corrispettivo è di 7 milioni, il cui pagamento avverrà parte in denaro e parte mediante accollo di un differenziale di crediti-debiti». Per i beni e i contratti di Alitalia Express,

l'offerta è invece di «19 milioni, parte in denaro e parte mediante accollo di un differenziale di crediti-debiti».

Per «i beni ed i contratti di Volare» il corrispettivo ammonta invece a 17 milioni, il cui pagamento avverrà «parte in denaro e parte mediante accollo liberatorio a seconda dei casi tenuto conto del saldo algebrico tra specifiche partite debitorie e creditorie».

Per quanto riguarda le somme da versare in danaro, l'Offerta Cai prevede un importo complessivo pari a Euro 100 milioni che - si legge ancora nella nota - «sarà effettuato alla data del closing dell'operazione (previsto da Cai al 30 novembre 2008)».

L'offerta di Cai prevede che l'importo residuo sarà determinato sulla base delle partite creditorie e debitorie trasferite e pagato: «per quanto riguarda Alitalia, Alitalia Express e Volare, in due rate di uguale ammontare, da corrispondersi, all'esito dei necessari calcoli, rispettivamente, entro 180 giorni e 24 mesi dal closing dell'operazione», mentre per quanto riguarda Alitalia Servizi e

Alitalia Airport, «sarà pagato, a seguito dei necessari calcoli, entro 180 giorni dal closing dell'operazione».

© Riproduzione Riservata.