BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CARO PREZZI/ Inflazione in forte crescita. Mai a questi livelli dal giugno del '96.

Pubblicazione:lunedì 11 agosto 2008

carrello_fn1.jpg (Foto)

L'inflazione si è attestata a luglio 2008 al 4,1%, con un ulteriore balzo in avanti dopo il 3,8% fatto registrare a giugno. Lo comunica l'Istat che conferma così le stime pubblicate lo scorso mese. Si tratta del livello massimo rilevato dal mese di giugno del 1996. Su base mensile, l'indice di luglio è salito dello 0,5%, mentre su base annua senza i tabacchi la crescita è del 4,0% (+0,4 su mese).

L'indice armonizzato su base annua segna un +4,0% e rispetto a giugno scende dello 0,6%. Il tasso d'inflazione acquisita, spiega l'Istat, a luglio è pari al 3,5%. L'inflazione di fondo è al 2,8% dopo aver registrato un 2,5% ad aprile e quindi testimonia un rialzo per tre mesi consecutivi.

Gli aumenti annuali più significativi riguardano soprattutto i comparti dell'abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+8,6%), trasporti (+7,1%) e prodotti alimentari e bevande analcoliche (+6,3%). Una variazione su base annua negativa si è verificata, sottolinea l'Istituto, nel capitolo comunicazioni (-3,2%).

Su base mensile, sono cresciuti i capitoli di spesa relativi ai prodotti alimentari e bevande analcoliche (+2,0%), abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+1,5%), trasporti (+0,9%). Variazione nulla per abbigliamento e calzature e istruzione.

Il settore energia fa registrare un +2,0% mensile e un +16,6% annuo. Per i beni regolamentati, l'aumento rispetto a luglio 2007 è del 13,1% (+3,3% rispetto a giugno), mentre per i beni non regolamentati la crescita annua è del 18,8% (+1,3%) su base mensile.

Il gasolio registra una crescita del 31,4% (+1,3% su base mensile). Per la benzina verde la crescita rispetto al luglio scorso è del 13,1% (+3,6% sul mese). In particolare, le tariffe elettriche aumentano del 13% su base annua e del 3,6% rispetto a giugno; mentre il prezzo del gas cresce del 12,8% in un anno e del 2,8% rispetto al mese precedente.

Nel settore trasporti salgono ancora gli indici dei prezzi del trasporto aereo (+11,7%) e di quello marittimo (+8,1%). In rialzo anche i costi degli stabilimenti balneari che salgono dell'8%, i camping del 4,1%, i pacchetti vacanza del 5%. In rialzo anche i costi degli abbonamenti alle pay-tv (+5,1%).

Considerando le 20 città capoluogo di regione, gli aumenti annui più forti sono stati registrati a Cagliari (+4,7%), Napoli (+4,6%) e Torino (+4,5%); aumenti più moderati a Roma (+3,3%), Trieste (+3,5%) e Bologna (+3,6%). 



© Riproduzione Riservata.