BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALITALIA/ Fantozzi risponde ad Epifani: non spetta a me trattare coi sindacati

Pubblicazione:

aereosbarreR375_03set08.jpg

Per il salvataggio di Alitalia la mediazione del commissario straordinario può limitarsi solo alla "moral suasion", perché la legge gli impedisce di «intavolare un negoziato». È questa la risposta del commissario Augusto Fantozzi al segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, che gli ha chiesto di fare da mediatore per riaprire la trattativa sul piano di salvataggio. «La mia mediazione - ha detto Fantozzi a termine di un incontro con i vertici dell'Enac - si attiene alla moral suasion, ma non posso intavolare un negoziato perché non mi è consentito dalla legge». In questo momento «bisogna essere realisti e non sfasciare tutto in nome di utopie».

«Non spetta a me - ha spiegato Fantozzi - confrontarmi con i sindacati. Li ho ricevuti e ascoltati, ho parlato anche con Epifani, ma non può esserci trattativa tra me e sindacato. Devono trovare fra loro una base per dichiarare il loro accordo e questo farà venire anche vettori stranieri, che con queste condizioni hanno sempre dichiarato di essere interessati alla cosa».
«Da giorni - ha aggiunto il commissario - chiedo un moto di unità nazionale. C'è sempre di meglio ma dobbiamo cominciare a mettere qualche mattone per costruire una grande compagnia di bandiera come l'Alitalia degli anni Ottanta. In questo momento - ha concluso Fantozzi - bisogna essere realisti e non sfasciare tutto in nome utopie».

 

Rispondi al sondaggio



© Riproduzione Riservata.