BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IMPRESA/ L’Abruzzo che torna a volare si mette in vetrina e chiama le aziende italiane

PIERGIORGIO GRECO annuncia un’occasione per le imprese aquilane che vogliono tornare a volare, allargando i propri mercati o riallacciando partnership commerciali che il sisma del 6 aprile ha reso più difficoltose

riscostruzioneR375_02ott09.jpg (Foto)

Un’occasione per le imprese aquilane che vogliono tornare a volare, allargando i propri mercati o riallacciando partnership commerciali che il sisma del 6 aprile ha reso più difficoltose. E un’occasione per quanti vogliono scegliere l’Abruzzo per fare i propri investimenti, in termini produttivi e commerciali. Sarà anche questo uno degli obiettivi di InOpera, la due giorni di expo, convegni, incontri e workshop per le imprese profit e non profit, in programma sabato 10 e domenica 11 ottobre al Palacongressi d’Abruzzo di Montesilvano. L’evento, organizzato dalla Compagnia delle Opere Abruzzo Molise, insieme a Fondazione per la Sussidiarietà, Confindustria Pescara, Api Pescara Coordinamento dei Csv Abruzzo e Fondazione Anffas Onlus Teramo, si inserisce a pieno titolo nel percorso intrapreso all’indomani del terremoto in Abruzzo, già sfociato nel progetto Ri.Cre.A. - che sta favorendo la riattivazione di attività compromesse e la creazione di nuove - e che vuole sfruttare InOpera per creare link ancora più solidi con il mondo produttivo extraregionale. Spiega Antonio Dionisio, direttore generale Cdo Abruzzo Molise: «A InOpera vogliamo dare visibilità alle tante aziende aquilane che non si sono arrese ma che, invece, stanno lavorando duro per riconquistare il terreno perso. Per questa ragione, invitiamo aziende della rete nazionale Cdo ad essere presenti con un proprio stand a Montesilvano: avranno la possibilità di stringere nuovi legami, scoprendo che il tessuto produttivo della nostra regione non è compromesso come si crede, ma ha ancora le carte in regola per affrontare le sfide dei mercati globali.