BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POSTE ITALIANE/ Cgil protesta contro taglio di oltre 10.000 dipendenti

Pubblicazione:

Poste_PaccoR375.jpg

I vertici di Poste italiane hanno presentato a settembre ai sindacati un piano di oltre 10.000 esuberi nella divisione servizi postali. Una vertenza che la Slc-Cgil ha definito come una nuova Alitalia, con la differenza che questa volta non ci saranno ammortizzatori sociali.

La Cgil ha già chiesto un incontro per cercare di limitare gli esuberi cercando soluzioni per tagliare il più possibile i costi. Il sindacato teme poi che la separazione delle attività bancarie da quelle postali possa mettere queste ultime in una posizione di difficoltà con l’arrivo della liberalizzazione del settore nel 2011.

Nel dettaglio, il piano contestato prevede il taglio di 10.665 lavoratori su 50.641 nella logistica: 6.330 sono portalettere, 2658 autisti e addetti ai centri di smistamento, 900 addetti ai centri di distribuzione.

< br/>
© Riproduzione Riservata.