BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA/ Indicazioni e analisi tecnica dei mercati al 23 novembre 2009

La scorsa settimana dei mercati, seppur chiusa con una performance negativa ha fatto segnare un nuovo massimo relativo. L'analisi di STEFANO GIANTI e ALESSANDRO SPATARO di Sg-cons

Orso_Toro_ManagerR375.jpg (Foto)

Dal minimo di inizio marzo a oggi, l’indice Standard and Poor’s 500 ha compiuto un rimbalzo del 64%. È stato un movimento rialzista troppo repentino oppure gli operatori, presi dal panico, hanno fatto crollare i prezzi troppo velocemente nell’autunno dell’anno scorso?

 

Forse niente di preoccupante, visto che rispetto ai massimi di due anni fa siamo solo al 50% del ritracciamento di Fibonacci e attualmente ci troviamo con delle quotazioni che hanno lo stesso livello dell’ottobre 2004.

 

La paura di questi giorni, appena le Borse mondiali hanno ricominciato a scendere (normalissima correzione per ora, in quanto questa settimana, seppur chiusa con una performance negativa ha fatto segnare un nuovo massimo relativo) è che l’essere umano non impari mai nessuna lezione e la liquidità messa in circolazione dalle banche centrali sia servita a creare una nuova bolla speculativa.

 

Visto che il tasso di disoccupazione Usa ufficiale è arrivato al 10,2%, il massimo degli ultimi 26 anni, e questo ovviamente porta ad una contrazione dei consumi a livello aggregato, diventa ora importante il segnale che arriverà nel periodo natalizio: se i consumatori spenderanno, potrebbe tornare un po’ di ottimismo anche nell’economia reale.

 

In Europa, Trichet, presidente della Bce, fa sapere che molto probabilmente i tassi rimarranno bassi a lungo ed esorta le banche ad utilizzare la maggior parte degli aiuti ricevuti per erogare credito alle imprese e alle famiglie piuttosto che pagare maxi-bonus ai propri dirigenti.

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO


COMMENTI
23/11/2009 - Complimenti (Monica Guarnieri)

Semplicità e chiarezza sono gli ingredienti fondamentali di questo articolo! Complimenti agli autori!

 
23/11/2009 - Concordo (Gianni Grandi)

Concordo con il commento precedente, l'articolo è molto chiaro pur trattando di argomenti tecnici. I grafici aiutano molto e anche i collegamenti che rimandano alla spiegazione di alcuni termini.

 
23/11/2009 - meglio della scorsa settimana (ciccio boni)

Salve a tutti, questo articolo mi sembra ben fatto, e le spiegazioni sono piu' chiare della scorsa settimana. grazie