BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA/ Osservare il sentiment degli investitori con l’aiuto dell’indice VIX e della volatilità implicita

Pubblicazione:

Borsa_TradersR375_22sett08.jpg

 

 

1) Quando il mercato azionario sale, l’indice VIX scende, e viceversa.

 

2) Nell’autunno dell’anno scorso l’indice VIX ha fatto segnare un massimo a 96.4 punti, con valori quattro volte superiori alla sua media. Infatti, come non ricordarsi del grande crollo degli indici mondiali di poco più di un anno fa?

 

3) Si dice che il livello di volatilità implicita sia mean reverting. Questo vuol dire semplicemente che la volatilità tende a tornare a livelli già segnati in precedenza, quindi è più facile notare rispetto alla quotazione di una semplice azione o di un indice quando gli operatori si aspettano un’inversione del mercato.


4) Minimi del VIX corrispondono a massimi del mercato azionario, e massimi del VIX corrispondono a minimi del mercato azionario. Quando gli operatori sono presi dal panico e quindi iniziano a vendere per uscire al più presto dal mercato (fenomeno conosciuto col termine sell off) l’indice VIX tende a salire repentinamente. Per questo può essere definito come “il termometro della paura”.

 

A livello matematico, il calcolo del valore del VIX è abbastanza complesso, preferiamo dunque non approfondire in questa sede, chi è interessato si può riferire all’autore. Per capirne la funzionalità, questo è poco importante, è molto intuitivo invece paragonare i livelli attuali con quelli passati e con quelli futuri attesi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
18/12/2009 - Continuate con queste info e feedback (ivan ivano)

Credo che il discorso riguardante la voltailità sia molto complesso, al tempo stesso credo sia il fattore fondamentale per chi opera nelle opzioni.Continuate con queste info e feedback che mi aiutano tantissimo.Grazie.

 
18/12/2009 - Ottimo aiuto (Gianni Grandi)

Del VIX ne avevo già sentito parlare, però soltanto come indice, non sapevo che fossero quotati anche i futures e le opzioni. Ho visitato il sito del Chicago Board of Exchange consigliato nell'articolo (cboe.com), approfitterò della disponibilità dell'autore per chiedere delucidazioni via e-mail! Grazie.. (Mi ero perso l'articolo di venerdì scorso, ne ho approfittato per rileggerlo, davvero interessante l'aspetto della volatilità implicita)

 
18/12/2009 - INDICAZIONI UTILI (ciccio boni)

Mi sembra molto interessante verificare come si possa seguire la volatilità da uno strumento costruito proprio su quello. Molte volte uno non sa capire a che punto siamo di un trend, se un crollo è terminato,etc. Buona indicazione grazie