BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BANCHE/ Moody’s conferma prospettiva negativa per le italiane

Pubblicazione:giovedì 2 luglio 2009

Moody's mantiene la prospettiva negativa per il sistema bancario italiano già indicata lo scorso maggio in vista delle possibili ripercussioni della crisi economica. Lo riferisce una nota dell'agenzia di rating che precisa che la posizione assunta «non rappresenta una previsione di aggiornamento al ribasso dei rating».

«Quello italiano - spiega Henry MacNevin, vicepresidente senior di Moody's e responsabile per la valutazione delle banche nazionali - è stato l'ultimo tra i grandi sistemi europei a ricevere una prospettiva negativa nell'attuale crisi, avendo dimostrato una maggiore elasticità rispetto agli altri nel 2008, grazie alla minore esposizione in attività finanziarie e titoli tossici».

In ogni caso, secondo MacNevin, «dato che la crisi finanziaria che si è determinata negli ultimi 2 anni si è allargata al resto del sistema economico, la qualità e la profittabilità delle attività delle banche italiane si è deteriorata e Moody's prevede che i fondamentali finanziari saranno ulteriormente intaccati nel 2009 e nel 2010».

In particolare l'agenzia di rating ritiene che la valutazione sulla forza finanziaria delle banche italiane «in generale potrebbe essere posta sotto pressione» anche se «l'effetto sulla valutazione dei depositi sarà probabilmente meno severo grazie ad un atteso e comprovato supporto del sistema».

Per questo, a differenza di altri paesi europei, i cui governi hanno dovuto sostenere una ricapitalizzazione d'emergenza, «l'Italia non dovrebbe ricorrere a forti misure d'intervento governativo sulle banche, a meno che non si verifichi uno scenario peggiore rispetto alle aspettative».



© Riproduzione Riservata.