BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

BORSA/ Piazza Affari chiude in ribasso su Wall Street, tengono le banche

La Borsa di Milano ha cambiato direzione dopo l’apertura in calo di Wall Street, dopo una giornata positiva per l’interesse nei confronti dei titoli bancari

Piazza Affari chiude in calo una giornata trascorsa per gran parte in territorio positivo, sul perdurante interesse nei confronti dei titoli bancari, e girata in negativo - sebbene restando al di sopra delle altre piazze europee - dopo l'apertura in ribasso di Wall Street.
Dagli Stati Uniti sono arrivate anche notizie contrastanti sul fronte macroeconomico. Ha sorpreso in positivo la conferma della contrazione del Pil dell'1% nel secondo trimestre, quando il consenso degli economisti indicava un ritocco verso il basso a -1,5%.
Le richieste di sussidi di disoccupazione a luglio però, pur calando, si sono attestate su un livello superiore alle stime, essendo il dato di partenza, ovvero il definitivo di giugno, a sua volte superiore rispetto al preliminare.
"Nella prima metà della giornata di Piazza Affari si è seguito il copione degli ultimi giorni, con acquisti nell'attesa mixata a speranza di trimestrali bancarie soddisfacenti sull'onda di Popolare Milano", osserva un trader. "Con il passare delle ore ha prevalso la senzazione che la benzina andasse esaurendosi e ha prevalso la volontà di portare a casa qualche profitto".
L'indice FTSE Mib .FTMIB chiude in calo dello 0,35%, il FTSE AllShare .FTITLMS dello 0,73% e il FTSE MidCap dello 0,70%. I volumi valgono circa 2,6 miliardi di euro.© Riproduzione Riservata.