BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FINANZA/ Arriva il nuovo patto di stabilità Ue. Tremonti: è un buon testo

Accordo raggiunto tra i 27 ministri finanziari dell’Ue sulla riforma del Patto di stabilità e crescita. Per Tremonti si tratta di un buon testo

Tremonti_Bandiera_UeR400.jpg (Foto)

Accordo raggiunto tra i 27 ministri finanziari dell’Ue sulla riforma del Patto di stabilità e crescita. E per il ministro dell’Economia Giulio Tremonti si tratta di un “buon testo”, perché sono state trovate “formule flessibili, ragionevoli e assolutamente gestibili da parte del nostro Paese”.

È stato lo stesso Tremonti, tra l’altro, a presentare alla conferenza stampa l’accordo, dicendo “habemus factum novum”. Anche se il testo non è ancora definitivo, perché dovrà essere valutato dai capi di stato e di governo, “che - ha detto Tremonti - potranno solo migliorarlo”.

Nel testo sulla riforma del Patto di stabilità e di crescita “non c’è alcun riferimento numerico per quel che riguarda il debito pubblico” ha anche detto il ministro dell’Economia. Nella proposta della Commissione Ue si prevede per i Paesi in debito eccessivo (sopra il 60%) un taglio del debito pubblico di un ventesimo l'anno.

Continua