BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA/ Indicazioni e analisi tecnica dei mercati al 25 ottobre 2010

Pubblicazione:

Orso_Toro_ManagerR400.jpg

In chiaroscuro i dati macroeconomici diffusi la scorsa settimana: se le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono scese a 452.000 unità, attestandosi poco sotto le attese che erano fissate a 455.000 unità, l'indice Philadelphia Fed a ottobre è salito a 1 punto dai -0,7 punti della lettura precedente, deludendo le previsioni degli analisti che si attendevano un rialzo più consistente, a 1,4 punti. In linea con le attese invece il Superindice che a settembre ha registrato un incremento dello 0,3%. Grazie anche alle parole del Presidente della Fed di St. Louis James Bullard, secondo il quale la Federal Reserve potrebbe annunciare un programma d'acquisto di Treasuries nella prossima riunione in programma a inizio novembre, i listini hanno ritrovato un po’ di fiducia.

 

S&P500

Nulla è cambiato da settimana scorsa, l’indice americano è inquadrato in ottica rialzista. Stiamo testando il supporto dinamico (trendline rialzista)e si è formata una fase di accumulo proprio intorno area 1,180. Lo stocastico è ancora sopra 80, mentre il MACD inizia a dare segni di indebolimento. Obiettivo long di breve area 1,200 con stoploss a 1,150.

 

 

NASDAQ

Nel lungo periodo l’indice tecnologico è all’interno di un solido canale rialzista che porta a vedere come obiettivi di medio termine area 2,250 punti (max sett.2007). tutto questo confermato sia da stocastico che dal MACD chiaramente in forza.

 


 

Anche nel breve periodo si è formato un canale rialzista che ci consente di stare con il trend con una certa tranquillità. Obiettivo long di breve periodo area 2,125 e stop di protezione 2,050.

 




  PAG. SUCC. >