BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

ANOMALIE/ Perché Trenitalia ostacola la concorrenza di Arenaways?

Arenaways_VagoneR400.jpg(Foto)

Arena, l’amministratore della compagnia Arenaways, si lamenta di aver dovuto affrontare ostacoli in continuazione, tra gli ultimi appunto l’Ursf, che ha comunicato la decisione di limitare le fermate dei treni Arenaways ai soli capoluoghi di regione, a soli cinque giorni dalla data stabilita per la partenza del servizio, per i motivi descritti in precedenza.

 

Adesso bisogna “solamente” determinare se i servizi di Arenaways si pongano in concorrenza con quelli sussidiati dalla Regione. Infatti se fossero Intercity non ci sarebbero problemi in quanto anche Trenitalia svolge questo servizio senza sussidio. Il costo e i tempi di percorrenza sembrano farlo credere: una classe unica, per un prezzo del biglietto di 17 euro (il prezzo di un intercity Trenitalia va dai 15,50 per la 2 classe ai 19,50 per la prima), e un tempo di percorrenza previsto tra Torino e Milano di 1 ora e 35 minuti, inferiore rispetto a quello di Trenitalia.

 

Infatti la polemica si basa fondamentalmente sulla possibilità da parte di Arenaways di effettuare fermate intermedie tra i due capoluoghi di Regione Milano e Torino. Comunque Arenaways ha ribadito di voler avviare oggi il servizio tra le Milano e Torino in attesa di vedere l’evoluzione della situazione con l’intervento del ministro Matteoli che sta già svolgendo un’azione di mediazione con Moretti.

 

Per chi utilizza il treno si annunciano nuove possibilità di scelta e un assaggio di concorrenza.

© Riproduzione Riservata.