BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MUTUI / L’allarme della Banca d’Italia: il 5% non riesce a pagarli

Draghi_Bocca_StrettaR375.jpg (Foto)

“I risultati mettono in luce che in Italia - si legge nella ricerca - vi è un legame tra il tasso di interesse sul mutuo e lo specifico rischio di credito del cliente. Per i mutui concessi dal 2000 al 2007, il differenziale di tasso di interesse fra le classi di famiglie più e meno rischiose è pari a 43 punti base. Inoltre, il ricorso a strategie di prezzo basate sul rischio specifico del debitore sembra essere cresciuto nel tempo”.

© Riproduzione Riservata.