BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

FIAT/ Scajola: Per Termini Imerese, abbiamo già 16 proposte. Ora, al via un bando internazionale

Sono, ad oggi, 16 le offerte per Termini Imerese. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola

Marchionne_ScajolaR375.jpg(Foto)

Sono, ad oggi, 16 le offerte per Termini Imerese. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola. Le offerte presentate per Termini Imerese sono 16, ma pare che siano destinate ad aumentare: «Crescono di giorno in giorno», ha, infatti, dichiarato il ministro Scajola, annunciando l’intenzione del governo di aprire un bando internazionale «per chiedere altre manifestazioni di interesse». Il destino di Termini Imerese, quindi, pare che non sia ancora segnato. «Ci sono tante diverse intenzioni - ha detto Scajola - che sono state presentate, crescono di giorno in giorno: sono diventate 16. Le stiamo valutando con attenzione, con ponderatezza e trasparenza, ma cerchiamo di fare di più. Stiamo cercando anche di fare un bando internazionale ».

Serve «una scelta di mercato», è l’opinione del presidente di Confindustria Emma Marcegaglia sulle sorti di Termini Imerese. «La nostra idea - ha spiegato Emma Marcegalgia- è che non si possono tenere in vita stabilimenti improduttivi, bisogna reimpiegare le persone». Nello specifico, a proposito delle 16 proposte per Termini Imerese, delle quali ha parlato il ministro Scajola, la Marcegaglia ha sostenuto che «se possono portare opportunità di mercato che stanno in piedi, ben vengano».

Intanto mercoledì, il rampollo della famiglia Agnelli, il vice presidente della Fiat John Elkann, ha ribadito al premier Silvio Berlusconi, nel corso di un incontro a Palazzo Chigi che «la Fiat è assolutamente disponibile a collaborare con il gruppo di lavoro del ministero per trovare una soluzione» per lo stabilimento di Termini Imerese.


PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO

SULLE 16 PROPOSTE PER TERMINI IMERESE

ANNUNCIATE DAL MINISTRO CLAUDIO SCAJOLA,

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO