BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BORSA/ Lo spread trading: comprare e vendere titoli per guadagnare il doppio

Pubblicazione:

Borsa_LondraR375_23dic08.jpg

 

La chiave di lettura è: quanto guadagno dalla prima azione e quanto perdo dalla seconda? Se il mercato automobilistico “tira” entrambi i titoli salgono, e la mia posizione doppia trarrebbe beneficio solo dal titolo Fiat. Però io ho comprato questo titolo perché in questo momento ha una forza relativa superiore al titolo venduto. Quindi, se Fiat sale del 10 percento in pochi giorni, Volkswagen salirà, ma salirà meno, facendomi perdere di meno di quello che guadagno. La differenza tra le due performance, ovvero lo spread, è il mio guadagno. Ecco perché questo tipo di operatività si chiama “spread trading”.

 

Analizziamo un altro scenario con un esempio attuale: Telecom potrebbe aumentare la propria partecipazione in Telefonica (società spagnola delle telecomunicazioni). Posso comprare Telefonica (long) e vendere Telecom (short), perché penso che a seguito di una eventuale conclusione dell’affare il titolo spagnolo salirà decisamente. E limito il mio rischio vendendo Telecom.

 

Potremmo fare numerosi esempi in quanto sono diversi gli scenari da analizzare, per far capire quanto possa essere vasto l’argomento citiamo altri esempi: posso comprare il frumento e vendere un’altra commodity sfruttando anche i movimenti stagionali che caratterizzano questi prodotti, oppure posso comprare il petrolio e vendere un altro contratto sul petrolio stesso ma con scadenza diverso per guadagnare dall’allineamento che mi attendo su due scadenze diverse.

 

Posso anche comprare un’azione, ad esempio Saipem, e vendere l’indice italiano FTSEMIB40 perché penso che il titolo farà meglio nel medio periodo del paniere di titoli di riferimento.

 

CONTINUA LA LETTURA DELL'ARTICOLO SULLO SPREAD TRADING, CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >