BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FINANZA/ Da Wall Street la soluzione ai bonus "scandalosi" dei banchieri

Wall_street_insegnaR375_23sett08.jpg (Foto)

Negli anni ‘70 la maggior parte delle società finanziarie a Wall Street erano partnership di piccole dimensioni, possedute solo da un ristretto numero di proprietari che davano una parte dei profitti dell’azienda ai dipendenti, dividendosi il resto fra loro. Questo sistema incoraggiava il profitto, dato che il contributo di ognuno era costantemente valutato (e premiato o penalizzato), evitando allo stesso tempo che si prendessero grossi rischi (perché era in gioco il capitale dei proprietari).

 

Quando queste società crebbero in dimensione, decisero di quotarsi per ottenere finanziamenti più ampi e ripartire il rischio. A questo punto si cercò di mantenere una cultura e un sistema di compensazione tipico della partnership, ma non fu facile. Perciò si è verificata nel tempo un’erosione dei principi della partnership, culminata nel concetto di too big too fail: una situazione in cui i principi della partecipazione e della responsabilità sono completamente diluiti (tanto che se faccio poco mi pagano lo stesso, se faccio bene mi pagano di più, ma se faccio male non succede nulla).

 

Quello che trovo veramente interessante a proposito dei concetti di partnership, partecipazione e responsabilità, è che sono tutti una diretta manifestazione della libertà individuale. Mentre nella logica di breve si pensa di poter controllare l’incertezza e imbrigliare in una serie di leggi il comportamento umano, nella logica di lungo tempo si abbraccia l’incertezza e si cerca la soluzione al rischio proprio nella libertà degli individui che compongono il sistema, considerati nella totalità dei loro desideri.

 

L’incertezza nei mercati finanziari non può esser rimossa, ma deve al contrario essere compresa. Regole o riforme non garantiranno che un’altra crisi non colpisca nuovamente Wall Street. Il rischio rimarrà sempre nel sistema. Politici e legislatori in cerca di soluzioni per evitare future crisi dovrebbero tenere a mente la risposta che Sant' Agostino ci offre per la questione morale: dilige, et quod vis fac - ama e ciò che vuoi, fai.

© Riproduzione Riservata.