BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

SCENARIO/ Pelanda: così l’Ue può evitare di morire insieme alla Grecia

Bce_RiunioneR375.jpg(Foto)

La soluzione a breve, infatti, sarà informale. Le banche europee più a rischio compreranno i nuovi titoli del debito greco, con una qualche garanzia indiretta dei governi. Ma il problema di un euro che non è sostenibile da economie deboli e poco produttive, con effetto impoverente e di controreazioni sociali, resterà aperto. Il mercato percepirà un rischio crescente di dissoluzione dell’eurozona fino a che non vedrà una soluzione sistemica definitiva. Ma questa richiede la formazione di una vera Unione europea con governo integrato dell’economia. Non tira aria. Ciò spiega il clima di quasi isteria che osservate nei summit europei.

 

Cosa fare? Suggerisco una soluzione pragmatica: congelare il caso greco, calmare le acque senza tentare cose ora impossibili. Poi capire che l’unica soluzione efficace a breve-medio termine è di svalutare l’euro per dare ossigeno (crescita export e del turismo) alle sue nazioni più deboli, accettando un pelo in più di inflazione. È un rischio, ma è il minore nello scenario.

 

www.carlopelanda.com

© Riproduzione Riservata.