BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ISTAT/ Aumentano i senza lavoro nel 2009: il tasso di disoccupazione sale al 7,8%

Oggi l’Istat ha diffuso i dati relativi alla disoccupazione nel quarto trimestre del 2009. Numeri poco confortanti, dato che negli ultimi tre mesi dello scorso anno si sono persi 428.000 posti di lavoro

operaio_pressa1R375.jpg (Foto)

ISTAT - Nel 2009 persi 38.000 posti di lavoro - Oggi l’Istat ha diffuso i dati relativi alla disoccupazione nel quarto trimestre del 2009. Numeri poco confortanti, dato che negli ultimi tre mesi dello scorso anno si sono persi 428.000 posti di lavoro (530mila italiani). Dato che porta complessivamente il numero di nuovi disoccupati del 2009 a quota 380.000. Alla discesa dell’1% (-169.000 unità) dell’occupazione dipendente si associa la forte contrazione di quella indipendente (-3,5%, pari a -211.000 unità). Il tasso di disoccupazione per il 2009 viene quindi portato al 7,8% dal 6,7% del 2008.

Nel quarto trimestre del 2009, al protrarsi del calo dell’occupazione autonoma, dei dipendenti a termine, dei collaboratori si associa l’amplificarsi della riduzione dei dipendenti a tempo indeterminato, in particolare nelle piccole imprese. In termini destagionalizzati l’occupazione totale registra una flessione pari allo 0,2% rispetto al trimestre precedente. Il tasso di occupazione è pari al 57,1%, con una diminuzione di 1,4 punti percentuali rispetto al quarto trimestre 2008 (58,5%), mentre il numero delle persone in cerca di occupazione ha raggiunto il valore di 2.145.000 unità (+369.000 unità), con un aumento del 20,8% rispetto al quarto trimestre 2008.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUI DATI RELATIVI ALLA DISOCCUPAZIONE NEL 2009 CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO