BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Economia e Finanza

ISTAT/ Vendite al dettaglio in calo. Male i beni alimentari (-3,3% in un anno)

L’Istat ha diffuso oggi i dati relativi all’andamento delle vendite al dettaglio nel mese di gennaio 2010

spesaR375_12mar09.jpg(Foto)

ISTAT - Vendite al dettaglio in calo a gennaio - L’Istat ha diffuso oggi i dati relativi all’andamento delle vendite al dettaglio nel mese di gennaio 2010. L’indice destagionalizzato del valore del totale delle vendite al dettaglio ha registrato una variazione negativa dello 0,5% rispetto al dicembre 2009; nel confronto con il mese di gennaio 2009 l’indice grezzo ha registrato una flessione del 2,6%.

In termini congiunturali (al netto della stagionalità), le vendite di prodotti alimentari e quelle di prodotti non alimentari sono diminuite, rispettivamente, dell’1% e dello 0,3%. Rispetto a gennaio 2009 vi è stata una flessione del 3,3% per le vendite di prodotti alimentari e un calo del 2,3% per quelle di prodotti non alimentari.

Nell’ultimo trimestre (periodo novembre 2009-gennaio 2010) l’indice destagionalizzato del valore del totale delle vendite al dettaglio ha subito una flessione dello 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti. Nello stesso periodo, le vendite di prodotti alimentarisono diminuite dello 0,4%,mentre quelle di prodotti non alimentarihanno registrato una variazione congiunturale nulla

PER LEGGERE I DATI COMPLETI DELL’ISTAT CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO