BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BORSA/ Indicazioni e analisi tecnica dei mercati all’8 marzo 2010

I dati macroeconomici in chiaroscuro diffusi nel corso della settimana ci hanno tenuti col fiato sospeso fino a venerdì 5 marzo

Orso_Toro_ManagerR375.jpg (Foto)

I dati macroeconomici in chiaroscuro diffusi nel corso della settimana ci hanno tenuti col fiato sospeso fino a venerdì 5 marzo. Incoraggianti sono risultate infatti le indicazioni giunte dal mercato del lavoro Usa con le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione scese nell'ultima settimana a 469.000 unità, cioè oltre le attese, ferme a 470.000 (in flessione anche le richieste continuative, scese a 4,5 milioni di unità).

Anche il dato sulla produttività non agricola ha sorpreso positivamente il mercato: la lettura definitiva si è attestata al 6,9% (+6,2% quella preliminare), oltre il +6,3% del consensus. Delusione invece per gli ordini alle fabbriche, aumentati dell'1,7% a gennaio, in misura leggermente inferiore alle previsioni degli analisti che si attendevano un incremento dell'1,6%, ma soprattutto per le vendite di case con contratti in corso che ha registrato un calo del 7,6% a fronte del rialzo dell'1% atteso.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULL’ANALISI TECNICA CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO