BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISTAT/ Inflazione a marzo al +2,2% (+0,3% da febbraio)

Pubblicazione:

spesaR375_12mar09.jpg

ISTAT - A marzo inflazione al +2,2% - Oggi l’Istat ha comunicato il tasso di inflazione relativo al mese di marzo, che ha registrato un aumento annuale del 2,2% e dello 0,3% mensile. Nel mese di marzo 2010 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività comprensivo dei tabacchi è stato pari a 139,0, registrando una variazione del +0,3% rispetto al mese di febbraio e del +1,4% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente; al netto dei tabacchi l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività, pari a 138,2, ha presentato nel mese di marzo 2010 una variazione congiunturale del +0,2% e una variazione tendenziale pari al +1,3%.

I prezzi della benzina verde hanno segnato un +16,7% su base annua e un +2,7% su base mensile; per il gasolio da autotrazione l'incremento tendenziale è stato del 16,3% e quello congiunturale del 4%. A spingere l'inflazione a marzo soprattutto i trasporti: treni +15,1% annuo, aerei +8%.

Nell’ambito delle 20 città capoluogo di regione, gli aumenti tendenziali più elevati dell’indice NIC si sono verificati nelle città di Aosta (+2,9%), Trieste (+2,5%) e Napoli (+2,3%); le variazioni più moderate hanno riguardato le città di Bari (+0,4%), Potenza (+0,7%) e Bologna (+0,9%).

 

PER GUARDARE I DATI COMPLETI DELL’ISTAT CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >